background img
Zper

Nuovi processi culturali

6 anni ago written by
grafica-digitale
FacebookTwitterGoogle+Condividi

La tela fa posto al monitor, il pennello cede il ruolo al mouse o alla pen tablet, i pixel vengono plasmati secondo l’estro dell’artista.

L’elemento di partenza, oggettivo e percettivamente condiviso, modifica la propria essenza, trasformandosi attraverso il fare stesso dell’artista e dotando l’opera di un significato che trascende l’immagine stessa fornendo una nuova prospettiva all’immagine, mediante un filtro che l’artista interpone tra la realtà e il suo mondo interiore.

Proponiamo Sara Radaelli con il suo Underground extrasensoriale.

Article Tags:
Article Categories:
grafica digitale
banner

Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Menu Title