background img
Leonardo Ghiani

Lazio 0 – Roma 2. La Capitale è ancora giallorossa

6 anni ago written by
fb_img_1480867856864
FacebookTwitterGoogle+Condividi

 

Che sia Lazio-Roma o Roma-Lazio cambia poco, perché il Derby della Capitale non è mai una partita come le altre. I giallorossi, nonostante le pesantissime assenze di Salah, Florenzi e Paredes trovano comunque l’ennesima vittoria contro i rivali biancocelesti.

I giallorossi in festa: ROMA HA VINTO

I giallorossi in festa: ROMA HA VINTO!

Nei primissimi minuti le squadre si studiano, poi la Lazio prende in mano il gioco e per circa 15 minuti prova a sfondare la difesa della squadra di Spalletti senza riuscire a concludere nemmeno una volta in porta. Le potenziali occasioni arrivano entrambe con Immobile che però spara sempre in curva. Dopodiché la Roma si prende il possesso palla ma non riesce a concretizzare; risultato fisso sullo 0 a 0 al termine dei primi 45′.

Kevin Strootman apre le danze...

Kevin Strootman apre le danze…

Nel secondo tempo i giallorossi ripartono alla grande in pressing alto ma sempre senza riuscire a concludere in porta; c’è quindi un’opportunità per la Lazio in contropiede con Parolo che dalla lunghissima distanza prova senza successo a sorprendere Szczesny, che blocca facilmente. Questo l’unico tiro in porta della squadra di Inzaghi. Dall’altra parte la Roma però insiste e va vicinissima al gol con Dzeko che di testa non angola molto e Marchetti blocca con un ottimo intervento; tuttavia la festa è solo rimandata, perché al 64′ Kevin Strootman, favorito da un errore di Wallace, entra in area e con un tocco morbido beffa il portiere avversario. 0 a 1, risultato sbloccato. La partita inizia ad essere in discesa per la Roma, che insiste ancora per il raddoppio, che arriva con Radja Nainggolan al 77′: in seguito a contropiede il belga esplode a sorpresa un destro da lontano e la piazza nell’angolino basso dove Marchetti non può arrivare! A questo punto i cori della Lazio tacciono, la disperazione e la tristezza dipingono i volti di chi un derby ormai non lo vince da tantissimo tempo.

... e Radja Nainggolan le chiude.

… e Radja Nainggolan le chiude.

Da segnalare l’espulsione di Cataldi che dopo l’esultanza di Strootman aggredisce l’olandese dalla panchina (sembra che il romanista lo abbia bagnato con un po’ d’acqua).

Così la Roma rimane in coda alla Juve; lunedì 12 la sfida da spareggio per il secondo posto all’Olimpico contro il Milan, e poi ci sarà proprio la Juventus.

Leonardo Ghiani

Article Tags:
· · · ·
Article Categories:
calcio · in evidenza · sport
banner

Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Menu Title